Telescopio Maksutov Cassegrain - Rumak

Costruzioni Ottiche Zen - Ottica per Astronomia

 

(Diametro 255mm F 20 - Ostruzione centrale specchio secondario: 0,20) Progettato per la prima volta da Myke Simmons col nome di Simak, ha avuto in questi anni una ulteriore evoluzione. E' un Maksutov - Cassegrain con lo specchio secondario separato dal menisco. Come nel Maksutov - Gregory, uno degli elementi viene leggermente asferizzato per annullare la sferica zonale caratteristica dei correttori Maksutov. La compattezza, il campo quasi piano, il rapporto di apertura relativa e l'ottima correzione delle aberrazioni fuori asse sono le caratteristiche pi¨ importanti di questo progetto. Il tubo, laccato bianco, Ŕ realizzato in alluminio. Un originale sistema di focheggiamento ha eliminato completamente i problemi di spostamento laterale e di gioco caratteristici degli strumenti commerciali. Per il collegamento del focheggiatore sono dotati posteriormente di una filettatura universale da 3" e da un anello di riduzione a 2".  Sono completati da un robusto tappo di chiusura anteriore e da un portaoculari da 2". Per il fissaggio alla montatura possono essere forniti con slitta tipo Vixen o Losmandy o da una coppia di robusti anelli in alluminio. All'interno del tubo ottico sono presenti numerosi diaframmi per incrementare il contrasto. L'equilibrio termico interno viene agevolato da una ventolina sul retro del tubo. (Testo tratto dal sito della ditta produttrice del tubo ottico).

Lunghezza tubo ottico mm 610, larghezza mm 295, peso solo tubo senza accessori esterni 14 kg. Montatura S.W. EQ6 SkyScan - EVO 1  Caratteristiche tecniche della montatura: Montatura equatoriale alla tedesca - Motorizzazione su doppio asse - Computer di puntamento attivo SkyScan - Motori a 64 micropassi - VelocitÓ fino a 3,4░/sec (800x) - Porta autoguida - VelocitÓ di guida selezionabili tra 0,25x 0,50x 0,75x 1x - Inseguimento siderale, lunare e solare - Allineamento a una, due, tre stelle - Database di 13436 oggetti - Cannocchiale polare - CapacitÓ di carico 20 Kg - Attacco doppio per barre Vixen e Losmandy - Vite cardanica per allineamento polare - Asta contrappesi ingrandita con contrappeso 10 Kg. Immagini della montatura equatoriale alla tedesca Sky Watcher EQ6 SkyScan EVO1. Sono in evidenza la testa doppia Vixen Losmandy, la barra dei contrappesi e la vite cardanica per l'allineamento polare di marca Geoptik. La montatura Ŕ disponibile ora con nuovo firmware 3: CompatibilitÓ con il protocollo Celestron Nextar GPS - Nuova velocitÓ di guida 0,125x - PossibilitÓ di upgrade via internet con cavo fornito in dotazione - Funzione di sincronizzazione Pointing Accuracy Ehancement (PAE) per migliorare le prestazioni di puntamento. La nuova montatura EQ6 SkyScan Evo dotata di computer SkyScan a puntamento automatico GoTo, Ŕ stata progettata per offrire elevata robustezza, precisione meccanica e microelettronica. L'innovativa pulsantiera SkyScan permette, con estrema facilitÓ, di puntare i 13436 oggetti del database celeste (contiene i cataloghi M - NGC e IC completi e la posizione di luna e pianeti) con una precisione fino a 1 arc min, di usufruire delle funzioni PEC, AutoGuida, Backlash e connessione al PC-RS232. Anche un principiante pu˛ prendere confidenza con questa montatura dopo poche notti di osservazione. (Caratteristiche tecniche e descrizione della montatura equatoriale sono tratte dal sito del rivenditore)

Telecamera CCD DBK41AU02.AS colori RAW: Sensore: Sony ICX205AK Tipo: scansione progressiva - Collegamento PC: USB 2.0 - Grandezza: 1/2" - Risoluzione: 1280 x 960 - Dimensione pixels: 4,65 x 4,65 micron - Illuminazione minima: 0.5 lx in caso di 1/7.5s, guadagno 20 dB - Gamma dinamica: ADC: 10 bit, uscita: 8 bit - Rapporto S/N: ADC: 9 in caso di 25 ░C, guadagno 0 dB - Tempi di esposizione: da 1/10.000 a 60 minuti - Guadagno: 0 a 36 dB - Dimensioni: 50.6 mm x 50.6 mm x 50 mm - Peso: 265 g - Alimentazione: tramite porta USB 2.0 - Dotazione: cavo USB 2.0 1,5 metri, adattatore 31,8mm per telescopio, software di cattura IC Capture AS.

Galleria Immagini lunari Standard 2010/2016

Immagini lunari a partire dal 23/03/2010


Importante: Questa galleria, di seguito in questa pagina, NON verrÓ pi¨ aggiornata

Per le NUOVE IMMAGINI vedere il link  "Galleria immagini in Alta Risoluzione"

 Tutte le immagini ottenute col telescopio Mak-Rumak di 255 mm F20 (vedi sopra) abbinato alla telecamera CCD Imaging Source DBK41AU02.AS colori RAW


19 Marzo 2016 - Il grande cratere Gassendi (diametro 90 km) con i suoi numerosi solchi, tra il sud dell'oceanus Procellarum e il mare Humorum.  
19 Marzo 2016 - Settore lunare di NW dal mare Frigoris al mare Imbrium passando per il grande arco del Sinus Iridum.  
19 Marzo 2016 - Settore NW del mare Imbrium col Sinus Iridum  
19 Marzo 2016 - Nord mare Imbrium col promontorio di Cape Laplace.  
19 Marzo 2016 - Dal promontorio di Cape Heraclides in direzione sud nel settore ovest del mare Imbrium.  
  18 Marzo 2016 - Settore nord col mare Frigoris, il grande cratere Plato, le Alpi lunari e il margine settentrionale del mare Imbrium.  
18 Marzo 2016 - Il cratere Plato (100 km) fra i mari Frigoris e Imbrium. Le Alpi lunari sono attraversate dalla Valle Alpina (larghezza di 12 km x lunghezza 130 km), percorsa da un sottile solco visibile in ottime condizioni di visibilitÓ.  
18 Marzo 2016 - La porzione meridionale del mare Imbrium fino alla catena dei monti Carpatus.  
18 Marzo 2016 - Settore SW della Luna con l'oceanus Procellarum e la catena dei monti Ural - Riphaeus.  
18 Marzo 2016 - Il mare Nubium col grande cratere Bullialdus.  
18 Marzo 2016 - Panoramica sul cratere Copernicus, diametro di 90 km, picco montuoso centrale e imponente sistema di pareti terrazzate.  
20 Dicembre 2015 - Altopiano meridionale col cratere Clavius, diametro di 230 km.    
20 Dicembre 2015 - Il cratere Copernico, diametro 90 km.    
20 Dicembre 2015 - Altopiano centromeridionale col cratere Tycho, diametro di 80 km.    
20 Dicembre 2015 - Il cratere Plato, diametro di 100 km, con la Alpi lunari e la Valle Alpina.    
19 Dicembre 2015 - Bordo orientale mare Nubium, con le grandi strutture crateriformi Ptolemaeus, Alphonsus, Arzachel e la Rupes Recta, dislivello del suolo lunare di 150 mt per 300 km di lunghezza.    
  19 Dicembre 015 - Bordo orientale mare Nubium, con le grandi strutture crateriformi ptolemaeus, Alphonsus, Arzachel.  
19 Dicembre 2015 - Il cratere Plato (100 km) fra i mari Frigoris e Imbrium. Le Alpi lunari sono attraversate dalla Valle Alpina (larghezza di 12 km x lunghezza 130 km), percorsa da un sottile solco visibile in ottime condizioni di visibilitÓ.  
19 Dicembre 2015 - La catena montuosa degli Appennini lunari (altezza di 5500/6000 mt) e il cratere Eratosthenes (diametro 60 km).  
19 Dicembre 2015 - Settore centromeridionale della Luna col grande cratere Maginus (diametro 160 km) e Tycho (diametro 80 km) col fondo ancora in ombra.  
19 Dicembre 2015 - Rupes Recta, dislivello del suolo lunare di 150 mt per 300 km di lunghezza.  
23 Ottobre 2015 - Porzione dell'altipiano meridionale con alcune grandi strutture crateriformi.  
23 Ottobre 2015 - La regione lunare fra il mare Humorum e l'oceanus Procellarum col grande cratere Gassendi (90 km). Essendo in questa fase lunare in prossimitÓ del terminatore, nella platea di Gassendi si notano numerosi dettagli ed alcuni solchi.  
23 Ottobre 2015 - Regione lunare a sud del mare Humorum. Si notano i crateri affiancati denominati Heinzel e Mee.  
31 Agosto 2015 - Porzione del terminatore NE nella regione a Nord del mare Crisium fino al cratere Endymion.  
31 Agosto 2015 - Panoramica su tutta l'area del mare Crisium fino al terminatore Est.  
31 Agosto 2015 - Panoramica su tutta l'area del mare Crisium fino al terminatore Est.   
29 Agosto 2015 - LUNA PIENA - Terminatore dell'estremo SUD della Luna, sono visibili i grandi rilievi montuosi lungo il confine con l'altro emisfero lunare.  
29 Agosto 2015 - LUNA PIENA - Porzione del terminatore lunare E-SE dal mare Crisium fino all'altezza del cratere Langrenus. Sul terminatore sono visibili grandi strutture superficiali che in gran parte si trovano al confine con l'altro emisfero.  
29 Agosto 2015 - LUNA PIENA - Terminatore in prossimitÓ della regione polare Nord fino al mare Frigoris. Al centro dell'immagine vediamo il cratere Goldschmidt dal quale si sviluppa radialmente una grande raggiera.  
29 Agosto 2015 - LUNA PIENA - Porzione del terminatore W-SW fino ai grandi crateri in prossimitÓ dell'altro emisfero lunare.  
29 Agosto 2015 - LUNA PIENA - Terminatore SE dal mare Australe al cratere Ansgarius.  
28 Agosto 2015 - Terminatore lunare settore Ovest con immagini acquisite 22/23 ore prima del plenilunio del 29 Agosto.  
28 Agosto 2015 - Settore W-NW oceanus Procellarum.  
28 Agosto 2015 - Rilievi montuosi lungo il terminatore W-SW  
28 Agosto 2015 - Rilievi montuosi lungo il terminatore W-SW con la rima Sirsalis  
28 Agosto 2015 -  Rilievi montuosi lungo il terminatore W-SW  
28 Agosto 2015 - Il grande cratere Bailly (300 km)  
28 Agosto 2015 - Settore W-NW oceanus Procellarum  
28 Agosto 2015 -  Rilievi montuosi lungo il terminatore W-SW  
28 Agosto 2015 - Rilievi montuosi lungo il terminatore W-SW  
28 Agosto 2015 - Rilievi montuosi lungo il terminatore W-SW   
28 Agosto 2015 - Rilievi montuosi lungo il terminatore W-SW  
28 Agosto 2015 - Estremo S-SW  
28 Agosto 2015 - Rilievi montuosi lungo il terminatore W-SW con i grandi crateri Grimaldi e Riccioli  
26 Agosto 2015 - Settore SW della Luna con la porzione NW del mare Humorum. Si notano i grandi crateri Gassendi (90 km) e Mrsenius.  
26 Agosto 2015 - Estreme regioni meridionali nell'antichissimo bacino da impatto denominato Schiller - Zucchius. Si nota l'inusuale conformazione del cratere Schiller (180 km x 24 km, probabilmente la somma di pi¨ crateri).  
26 Agosto 2015 - Estreme regioni meridionali in cui prevale una intensa craterizzazione.  
26 Agosto 2015 - Oceanus Procellarum con i crateri Marius e Reiner. In prossimitÓ del terminatore si nota una vasta regione ricca di rilievi di origine vulcanica (denominati Marius Hills).  
07 Agosto 2015 - Terminatore lunare realizzato con un mosaico di immagini comprendente l'area dal mare Frigoris poco a nord del cratere Plato fino in prossimitÓ dell'estremo sud del nostro satellite.

 

 

2015

 
2014

01 Novembre 2014 - Regione lunare dal cratere Copernicus (90 km) al cratere Eratosthenes (60 km), situato all'estremitÓ occidentale dei monti Appennini. Fra queste due grandi strutture vediamo il cratere Stadius (quasi completamente sommerso dalla regolite) ed alcuni piccoli crateri sparsi nella zona circostante. Mosaico video 29 + 30.

 
01 Novembre 2014 - Altopiano meridionale. Al centro dell'immagine il cratere Tycho (80 km) in cui si nota il picco montuoso centrale ed il sistema di terrazzamenti delle pareti. Video 33.  
01 Novembre 2014 - Settore N-NE con la regione lunare estesa dal cratere Plato (100 km) fino alla catena montuosa delle Alpi. Questa Ŕ attraversata dalla lunga fenditura denominata Valle Alpina (130 km x 10 km), sul cui fondo si percepisce un sottile solco. Questa regione Ŕ delimitata a Sud dal Mare Imbrium ed a Nord dal Mare Frigoris. Mosaico video 27 + 28.  
01 Novembre 2014 - Altopiano meridionale. Immagine dominata da Clavius (230 km) e Moretus (120 km), inoltre divengono percepibili alcuni altri crateri di varie dimensioni. Mosaico video 34 + 36.  
01 Novembre 2014 - Settore centro meridionale in prossimitÓ del margine Sud del mare Nubium, in cui si vede una porzione della Rima Hesiodus ed il grande cratere Pitatus (100 km). Video 33.  
01 Novembre 2014 - Settore centro meridionale. Immagine centrata sul cratere Fra Mauro, grande struttura di 100 km con pareti molto basse e parzialmente distrutte da precedenti impatti meteoritici. A nord (in alto nell'immagine) si vede il rilievo montuoso di forma ovalizzata denominato Fra Mauro Theta. Video 31.  
04 Ottobre 2014 - Settore orientale del Mare Humorum col sistema delle Rime Hippalus ed il grande cratere Gassendi parzialmente in ombra.(Mosaico)  
18 Agosto 2014 - Settore est del mare Nubium con la Rupes Recta ed i crateri Arzachel, Thebit, Purbach.

 

 
18 Agosto 2014 - Regione lunare compresa dal settore nord del cratere Ptolemaeus al cratere Flammarion con l'omonima rima fino al sud del Sinus Medii.

 

 
07 Agosto 2014 - Mosaico - Settore SW con una porzione del mare Humorum con i crateri Gassendi e Mersenius. Si notano lunghi solchi.

 

 
10 Giugno 2014 - Mosaico - SW oceanus Procellarum centrato sull'area del doppio cratere Sirsalis / Sirsalis-A e l'omonimo solco denominato Rima Sirsalis (400 km)  
10 Giugno 2014 - NW oceanus Procellarum centrato sul rilievo montuoso di origine vulcanica denominato Mons Rumker  
09 Giugno 2014 - Mosaico video 45-46-47-48 - Settore NW centrato sull'area del Sinus Iridum, fra il mare Frigoris (a nord) e il mare Imbrium (a S-SW)  
09 Giugno 2014 - Mosaico video 51-52 - Oceanus Procellarum centrato sull'area del cratere Marius. A nord Ŕ visibile il lungo solco della Rima Marius. Lungo il terminatore si scorge una porzione di una vasta regione collinare di origine vulcanica (nota come Marius Hills) ed un sistema di corrugamenti della superficie  
09 Giugno 2014 - Oceanus Procellarum centrato sui crateri Herodotus ed Aristarchus, nell'area in cui si trova il lungo solco della Valle di Schroter - Interessante Ŕ il sistema delle Rime Prinz - Video 50  
09 Aprile 2014 - Regione lunare fra i mari Imbrium e Frigoris col cratere Plato, le Alpi e la lunga fenditura della Valle Alpina sul cui fondo Ŕ percepibile il sottile solco per tutta la sua estensione. Mosaico video 1-2  
E' conveniente applicare la funzione "Color Mixing" di Registax.5 ?
09 Aprile 2014 - Settore ovest del mare Nubium col grande cratere Bullialdus e varie strutture crateriformi parzialmente sepolte dagli strati superficiali di detriti. Nella parte superiore dell'immagine Ŕ visibile un Domo (antica struttura vulcanica) e il solco della Rima Hesiodus. Mosaico video 5  
09 Aprile 2014 - Mare Nubium con la regione lunare del cratere Bullialdus. Si notano varie strutture geologiche, fra cui la sommitÓ delle pareti di crateri sepolti dalla regolite, un edificio vulcanico (domo) con piccolo craterino sommitale, la Rima Hesiodus e varie onde di magma solidificato. Video 6  
09 Aprile 2014 - Regione centrata sul cratere Copernicus, estesa dal settore meridionale del mare Imbrium, ai monti Carpathus, fino ai crateri Lansberg e Reinhold a sud. Da notare la notevole craterizzazione intorno a Copernicus. Mosaico video 3-7-8  
09 Aprile 2014 - Il grande cratere Copernicus (diametro 90 km con pareti di circa 4000 mt). In evidenza la notevole presenza di piccoli crateri disposti radialmente in tutta l'area circostante ed i terrazzamenti delle pareti di questa grande struttura crateriforme. Video 3  
09 Aprile 2014 - Regione a sud di Copernicus. Crateri Reinhold e Lansberg. Video 7  
14 Marzo 2014 - Settore W-NW con l'oceanus Procellarum ed i grandi crateri Hevelius e Grimaldi. Mosaico di 3 immagini  
14 Marzo 2014 - Settore NW col grande cratere Pythagoras ed il suo sistema montuoso centrale multiplo - video 56   
14 Marzo 2014 - Oceanus Procellarum col sistema montuoso isolato denominato Mons Rumker - video 57
14 Marzo 2014 - Oceanus Procellarum col grande cratere Hevelius - video 59
14 Marzo 2014 - Il grande cratere Grimaldi, diametro di 250 km - video 60
14 Marzo 2014 - Oceanus Procellarum con i crateri Marius, Reiner e Reiner Gamma (colore biancastro), quest'ultimo sede di notevoli anomalie magnetiche. video 62
13 Marzo 2014 - Aristarchus Plateau con la Valle di Schroter ed i crateri Herodotus e Aristarchus - video 35
13 Marzo 2014 - Sudovest Oceanus Procellarum - video 36
13 Marzo 2014 - Regione ad ovest del mare Humorum col cratere Mersenius - video 37
13 Marzo 2014 - Estremo S-SW col grande cratere Schiller - video 38
13 Marzo 2014 - Vari crateri a S-SW del mare Humorum - video 40
13 Marzo 2014 - Regione ad W-NW del Sinus Iridum - video 41
13 Marzo 2014 - Grandi crateri a nord del mare Frigoris - video 42
12 Marzo 2014 - Il cratere Gassendi sul mare Humorum - video 30
12 Marzo 2014 - Il Sinus Iridum, settore NW del mare Imbrium - video 27
12 Marzo 2014 - I Domi di Gruithuisen, al confine fra mare Imbrium e oceanus Procellarum - video 26
15 Gennaio 2014 - Settore W-NW con l'oceanus Procellarum ed i crateri Kraft e Cardanus collegati da un solco fra i due crateri

2014

17 Ottobre 2013 - Terminatore W - NW

2013

24 Settembre 2013 - Sud Mare Tranquillitatis col cratere Maskelyne
24 Settembre 2013 - Mare Nectaris
24 Settembre 2013 - Mare Nectaris da Theophilus a Piccolomini
24 Settembre 2013 - Theophilus, Cyrillus, Catharina
24 Settembre 2013 - Monti Taurus
24 Settembre 2013 - Sul confine fra Serenitatis e Tranquillitatis
24 Settembre 2013 - Cratere Posidonius
24 Settembre 2013 - Est mare Serenitatis, Palus Smniorum e cratere Posidonius
24 Settembre 2013 - Nordest con i crateri Aristoteles e Eudoxus
21 Settembre 2013 - Settore NE - Regione di De La Rue e Endymion
21 Settembre 2013 - Terminatore Est da Berosus a Behring
22/23 Agosto 2013 - Terminatore NE - E - SE
 22/23 Agosto 2013 - Petavius e Furnerius
22/23 Agosto 2013 - Terminatore E - SE da Langrenus a Furnerius
22/23 Agosto 2013 - Langrenus e Vendelinus
28 Luglio 2013 - Fra Sinus Asperitatis e sud Tranquillitatis
28 Luglio 2013 - Terminatore su W mare Nectaris
26 Luglio 2013 - Ad W del mare Crisium
26 Luglio 2013 - Settore NE con Hercules e Atlas
26 Luglio 2013 - Ad E - SE del mare Nectaris
24 Luglio 2013 - Crateri Helmholtz e Boussingault
24 Luglio 2013 - Crateri Boussingault e Boguslawsky
24 Luglio 2013 - Terminatore S - SE da Helmholtz a Newton
19 Luglio 2013 - NW mare Humorum, crateri Gassendi e Mersenius
19 Luglio 2013 - Settore NW, Monti Harbinger, Rimae Prinz, cratere Aristarchus e oceanus Procellarum
19 Luglio 2013 - Ovest mare Humorum cratere Mersenius
19 Luglio 2013 - Mare Humorum, cratere Gassendi

 

24 Aprile 2013 - Terminatore W - SW
24 Aprile 2013 - Terminatore W - NW

2013

2012

23 Novembre 2012 - Luna in fase di 10 giorni

21 Novembre 2012 - Luna in fase di 8 giorni
 01 Novembre 2012 - Luna in fase di 18 giorni
29 Ottobre 2012 - Luna PIENA
29 Ottobre 2012 - Luna PIENA - Mineral Moon
29 Ottobre 2012 - Luna PIENA rielaborata
24 Ottobre 2012 - Altopiano meridionale col grande cratere Clavius
05 Ottobre 2012 - Ovest Mare Nectaris
05 Ottobre 2012 - Theophilus, Cyrillus, Catharina
05 Ottobre 2012 - Sinus Asperitatis
05 Ottobre 2012 - Nord mare Tranquillitatis con i crateri Plinius e la zona del cratere Jansen
05 Ottobre 2012 - Catena dei monti Altai col cratere Fracastorius
05 Ottobre 2012 - Cratere Aristoteles ed il Lacus Mortis col cratere Burg
04 Ottobre 2012 - Lato Est mare Tranquillitatis con la regione lunare di Cauchy
04 Ottobre 2012 - Est mare Nectaris con i monti Pirenei
02 Ottobre 2012 - Cratere Cleomedes e mare Crisium
02 Ottobre 2012 - Mare Fecounditatis con i crateri Messier e Messier-A (1)
02 Ottobre 2012 - Mare Fecounditatis con i crateri Messier e Messier-A (2)
02 Ottobre 2012 - Regione a Nord del mare Crisium col cratere Cleomedes
02 Ottobre 2012 - Settore W-SW del mare Crisium
02 Ottobre 2012 - Settore Sudest, da Petavius a Janssen con Valle Rheita
02 Ottobre 2012 - Terminatore E-NE da Endymion a Cleomedes
10 Settembre 2012 - NW mare Imbrium col Sinus Iridum
10 Settembre 2012 - Mare Nubium con la regione del cratere Bullialdus
09 Settembre 2012 - Il cratere Eratosthenes sul terminatore
08 Settembre 2012 - Est mare Imbrium da Plato ad Archimedes
08 Settembre 2012 - I crateri Archimedes, Aristillus, Autolycus ed i monti Spitzbergen
08 Settembre 2012 - I monti Pico, Piton, Spitzbergen e il cratere Aristillus
03 Maggio 2012 - Settore Ovest. Cratere Reiner e Reiner Gamma. Il cratere Marius con l'omonimo sistema di solchi e la zona vulcanica delle Colline di Marius.
03 Maggio 2012 - Settore Ovest. Panoramica sulla regione della Valle di Schroter, con i crateri Aristarchus e Herodotus.
03 Maggio 2012 - Regione lunare della Valle di Schroter con i crateri Herodotus, Aristarchus, le Rimae Prinz ed i monti Harbinger
03 Maggio 2012 - Settore Nordest
03 Maggio 2012 - Settore Sudovest
03 Maggio 2012 - Settore Sudovest, da Mersenius a Schickard
03 Maggio 2012 - Settore Sudovest con i crateri Schickard e Schiller
02 Maggio 2012 - Settore Nordovest col Mare Frigoris, Sinus Roris e Sinus Iridum
02 Maggio 2012 - Settore Ovest Nordovest da Mairan ad Aristarchus
02 Maggio 2012 - Settore Ovest Ovest con l'Oceanus Procellarum
02 Maggio 2012 - Settore Ovest, dal cratere Kepler a Le Tronne
02 Maggio 2012 - Settore Ovest Sudovest col mare Humorum
02 Maggio 2012 - Settore Ovest col mare Humorum
02 Marzo 2012 - Cratere Copernicus
02 Marzo 2012 - Cratere Copernicus
02 Marzo 2012 - Altopiano meridionale con Clavius, Maginus, Tycho
02 Marzo 2012 - Settore Nordest col mare Frigoris, il cratere Plato e il nord mare Imbrium
02 Marzo 2012 - Il mare Nubium
02 Marzo 2012 - Cratere Clavius
02 Marzo 2012 - Crateri Maginus, Tycho ed altri
01 Marzo 2012 - Cratere Plato fra i mari Frigoris, Imbrium e le Alpi lunari
01 Marzo 2012 - Altopiano meridionale estremamente craterizzato
01 Marzo 2012 - Settore Est del mare Imbrium, con i crateri Archimedes, Aristillus, Autolycus
01 Marzo 2012 - I monti Appennini fra il mare Imbrium e il Sinus Aestuum
01 Marzo 2012 - Catena montuosa Appennini lunari
01 Marzo 2012 - Il Sinus Aestuum
01 Marzo 2012 - Lato Est del mare Nubium
01 Marzo 2012 - Lato Est del mare Nubium

2012

2011

18 Ottobre 2011 - Settore E-SE, regione con i crateri Apianus e Geber

18 Ottobre 2011 - Settore E-SE, regione lunare ad Est del cratere Hipparchus
18 Ottobre 2011 - Le rimae Hyginus e Ariadaeus, cratere Julius Caesar
18 Ottobre 2011 - Regione lunare con i crateri Almanon e Abulfeda
18 Ottobre 2011 - Settore E-SE con i crateri Maurolycus e Stoffler
18 Ottobre 2011 - La catena dei monti Caucasus fra est Imbrium e ovest Serenitatis
16 Ottobre 2011 - Settore Sudest, crateri Piccolomini, Stiborius, Neander
05 Ottobre 2011 - Lato Est mare Nubium, con Rupes recta e cratere Arzachel
05 Ottobre 2011 - SE mare Imbrium, crateri Archimedes, Aristillus, Autolycus e monti Spitzbergen
15 Settembre 2011 - Nord mare Fecounditatis, cratere Macrobius
15 Settembre 2011 - Settore Sudest, regione lunare della Valle Rheita
15 Settembre 2011 - Settore Sudest, Valle Rheita e il grande cratere Janssen
15 Settembre 2011 - Settore Est col mare Fecounditatis e i crateri Messier e Messier-A sul terminatore
15 Settembre 2011 - Settore Est-Nordest, regione a Nord del mare Crisium col cratere Cleomedes
13 Settembre 2011 - Settore Est-Sudest col cratere Vendelinus
13 Settembre 2011 - Settore Est, panoramica sul mare Crisium
10 Settembre 2011 - Settore Ovest, con l'oceanus Procellarum e Aristarchus Plateau, altopiano di origine vulcanica con la Valle di Schroter e i crateri Aristarchus ed Erodotus
10 Settembre 2011 - Estremo sud col grande cratere Bailly
10 Settembre 2011 - Settore Sudovest con i crateri Schickard, Nasmyth, Phocylides, Wargentin
10 Settembre 2011 - Settore Sudovest con i crateri Schickard, Inghirami, Piazzi
10 Settembre 2011 - Settore Sudovest con i crateri Vieta, Piazzi, Lacroix
10 Settembre 2011 - Settore Sudovest con la Rima Sirsalis e cratere Cruger
10 Settembre 2011 - Settore Ovest-Sudovest, con i crateri Cruger, Byrgius, Vieta
12 Febbraio 2011 - Altopiano meridionale, crateri Clavius e Maginus
12 Febbraio 2011 - Altopiano meridionale, sud mare Nubium col cratere Pitatus e la rima Hesiodus  
12 Febbraio 2011 - Cratere Copernicus - 1
12 Febbraio 2011 - Cratere Copernicus - 2
12 Febbraio 2011 - Mare Nubium, regione lunare di Fra Mauro
12 Febbraio 2011 - NE mare Imbrium, cratere Plato, Alpi lunari e Valle Alpina
12 Febbraio 2011 - NE mare Imbrium, cratere Plato
12 Febbraio 2011 - Regione lunare a sud di Copernicus

2011

2010

21 Settembre 2010 - Estremo Sud col grande cratere Bailly

21 Settembre 2010 - Settore Sudovest con Schickard, Wargentin, Inghirami
21 Settembre 2010 - Settore Sudovest con Piazzi e Lagrange
21 Settembre 2010 - Settore Sudovest col cratere Grimaldi
21 Settembre 2010 - Settore Sudovest con i crateri Schickard e Wargentin
21 Agosto 2010 - Settore Sudovest col cratere Schickard
21 Agosto 2010 - Settore Sudovest con i crateri Zucchius, Bettinus
21 Agosto 2010 - Settore NW del mare Humorum
21 Agosto 2010 - Settore Ovest con l'oceanus Procellarum, il cratere Marius e le omonime colline di origine vulcanica
21 Agosto 2010 - Settore NW col cratere Aristarchus e la Rupes Toscanelli
21 Agosto 2010 - Settore NW col cratere Schiller
21 Agosto 2010 - Settore Ovest, oceanus Procellarum e il cratere Flamsteed
21 Agosto 2010 - I monti Altai
31 Luglio 2010 - Nord monti Caucasus con i crateri Aristoteles, Eudoxus, Alexander
31 Luglio 2010 - W-SW mare Tranquillitatis
22 Maggio 2010 - Nord mare Imbrium col cratere Plato
23 Marzo 2010 - settore Nordest, le Alpi lunari e la Valle Alpina
23 Marzo 2010 - Altopiano meridionale,crateri Maginus e Clavius
23 Marzo 2010 - Nord mare Imbrium, cratere Plato
23 Marzo 2010 - Cratere Copernicus
23 Marzo 2010 - Cratere Tycho
23 Marzo 2010 - Crateri Wurzelbauer e Pitatus

>> Home Page <<